L’amor di patria La vera storia del generale Giovanni Battista Dembowski

Stefano Boeri
Assessore alla Cultura
ha il piacere di invitarLa alla presentazione del libro

L’amor di patria
La vera storia del generale Giovanni Battista Dembowski

di Saverio Almini. Bonanno editore, 2011

intervengono Annalisa Bottacin, Massimiliano Ferri

Mercoledì 18 gennaio 2012, ore 18.00
Palazzo Sormani-Sala del Grechetto via Francesco Sforza 7 Milano

Monografia dedicata al generale napoleonico, di origini polacche, Giovanni Battista Dembowski (1770 ca. – 1822), e al suo infelice matrimonio con la giovane milanese Matilde Viscontini (1790 – 1825), nota alla cultura letteraria per essere stata ammirata da Ugo Foscolo e soprattutto amata vanamente da Stendhal, e a quella patriottica per la sua adesione ai primi movimenti risorgimentali lombardi.
Attraverso una analisi sgombra da pregiudizi, nel rigoroso rispetto delle fonti di archivio e utilizzando molti documenti inediti, tra cui diverse lettere sia dell’uomo che della moglie, l’autore, docente a contratto presso l’Università di Pavia e impegnato da anni nella pubblicazione telematica di fonti documentarie, confuta l’immagine di Dembowski come uomo violento, gretto e insensibile, che la letteratura dell’ ‘800 e del ‘900, avvalorata anche dagli studiosi stendhaliani, ha trasmesso fino a oggi.

Saverio Almini, laureato in Lettere all’Università Cattolica di Milano, è docente a contratto presso l’Università di Pavia, dove insegna Progettazione, organizzazione e gestione di beni e servizi culturali. Con l’Ateneo pavese collabora come professionista dal 2001 in progetti che riguardano l’edizione di fonti documentarie e la pubblicazione telematica di repertori catalografici. Dal 2005 coordina la sezione “Archivi storici” del portale regionale dei BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELLA LOMBARDIA.

 

0 Responses to “L’amor di patria La vera storia del generale Giovanni Battista Dembowski”


Comments are currently closed.